Dorfromantik, romanticizzare il tuo villaggio | Recensione PC

Dorfromantik è un rilassante gioco di strategia edile e puzzle game in cui potrai costruire il tuo piccolo villaggio con le tessere esagonali. Il gioco è stato sviluppato da quattro studenti di game design di Berlino che hanno fondato la Toukana Interactive e ad oggi questo è il loro titolo di punta indie, che abbiamo testato per voi su PC.

featured dorfromantik review

Dorfromantik, romanticizzare il tuo villaggio

Premessa: questo piccolo indie crea dipendenza. E’ facile ritrovarsi a “ancora un round e poi stacco”, spoiler: E’ passato un’intero pomeriggio e si è fatta l’ora di cena.

Dorfromantik è molto semplice da giocare. Ti basterà semplicemente posizionare una casellina adattandola al terreno. Lo scopo principale è quello di ottenere maggior punti, posizionando nel modo possibile e continuativo ogni tessera consegnatoci.

Cosa sono queste tessere? Le tessere sono a forma di esagono, contengono piccoli pezzettini paesaggi come alberi, terreno, campi, casette, acqua e ferrovia. Presta attenzione a come le posizioni, perché queste ti daranno maggiori punti se tocca i punti uguali e sblocca determinate missioni come quella di creare un villaggio, una foresta, un campo o un percorso d’acqua. Una volta completato le missioni, verranno fornite delle nuove caselline e se chiudi i precedenti obbiettivi, avrai caselle e doppi punti.

Nella modalità classica bisogna fare attenzione alle caselline fornite, perché una volta terminate, la vostra partita si conclude. Quindi oltre al rilassarvi e veder crescere il vostro mini villaggio, cercate di combaciare tutte le missioni proposte e battete il vostro punteggio o quello da record.

Attenzione alla caselline che possano mettervi in difficoltà con la missione che state svolgendo, spesso hanno un limite che dovete rispettare per non perdere punti. Quindi bisogna usare molto la logica, come se fosse una partita di scacchi in un certo senso. Questa in sostanza è la modalità classica e si gioca finché non si esauriscono le tesserine.

Dorfromantik, nella modalità classica. Un piccolo mondo attuale
Dorfromantik, nella modalità classica. Alle prese con il unire le tesserine

Diverse modalità di gioco a tuo piacimento

Prima di startare Dorfromantik, passa nella sezione tutorial dove avrai un’introduzione alle regole e sbloccherà la tessera mulino a vento.

Nella modalità creativa si ha una scorta infinita di tessere, così anche quella di scartarne e di crearne a seconda della propria preferenza. Qui ci si potrà sbizzarrire nel creare dei bellissimi paesaggi e dei mini villaggi.

Nella modalità rapida si ha la possibilità di svolgere partite veloci e superare il proprio punteggio record con minor tesserine adisposizione.

Nella modalità difficile metti in gioco la tua mente con meno missioni, una difficoltà maggiore e tessere complesse.

Nella modalità mensile sono principalmente degli obbiettivi mensili da raggiungere, quindi si ha un set di regole personalizzate e un seed fisso ogni mese.

Nella modalità personalizzata puoi impostare regole che preferisci.

Dorfromantik
Dorfromantik, nella modalità creativa. Un piccolo mondo attuale

Pareri finali di Dorfromantik

Dorformantik è un bellissimo city builder dove si può scegliere l’ambientazione e spesso quando si completano le missioni, si possono ricevere dei premi e delle carte collezionabili e degli achievement. Tra un tocco di musica di sottofondo piacevole e poco invasiva, ambientazioni in chiave cartoon, crea un’atmosfera decisamente rilassante e piacevole.

Raccomando che non si tratta di un gioco in cui bisogna gestire risorse o di strategia di tipo 4X, non c’è una sessione multigiocatore ma è una sessione single player. Forse una carenza chi lo sa, ma per il momento è meglio così. Se vi piacciono queste tipologie di gioco vi consiglio anche Before We Leave.

Recensione testata per PC. Questo titolo puoi trovarlo su Steam al prezzo di 12.99€. Non dimenticarci di seguirci su FacebookInstagram Twitter. Scopri le altre recensioni nella sezione Videogiochi.

You may also like...

2 Responses

  1. Miriana ha detto:

    Sembra molto interessante, per caso ne conosci altri simili?