3 Libri da leggere dell’autrice Nadia Finotto – Segnalazione

Ti segnaliamo 3 Libri da leggere dell’autrice Nadia Finotto, per lo spazio dedicato agli autori italiani.

3 Libri da leggere dell’autrice Nadia Finotto – Segnalazione

Le Tigri baltiche – istantanee in Lituania, Lettonia ed Estonia

Nadia Finotto
  • Titolo dell’opera: Le Tigri baltiche – istantanee in Lituania, Lettonia ed Estonia
  • Casa editrice: Historica Edizioni
  • Autore: Finotto Nadia
  • Genere dell’opera: letteratura di viaggio

Sinossi: I Paesi Baltici, questi sconosciuti. Quando l’autrice li sceglie come meta del suo viaggio, decide di farlo con alcuni amici perché “l’unione fa la forza”, tanta è la diffidenza verso luoghi che percepisce come ostili. Il primo viaggio, in compagnia della inseparabile auto, è un’immersione nell’ignoto. Ma viaggio dopo viaggio i Paesi prima “nemici” diventano la scoperta di luoghi tanto diversi dai nostri, ma tanto speciali, affascinanti e soprattutto indimenticabili. Con il suo particolare modo di raccontarli, l’autrice ci porta a scoprire un mondo che non ci saremmo aspettati e ci svela la sua ricetta per amarlo: dimenticare da dove veniamo e immergerci con occhi nuovi e umiltà in ciò che ci circonda.

Berlino – Il luogo dell’anima

Berlino cover4 1 600x887 1
  • Titolo dell’opera: Berlino – Il luogo dell’anima
  • Casa editrice: Historica Edizioni.
  • Autore: Finotto Nadia
  • Genere dell’opera: letteratura di viaggio

Sinossi: Il luogo dell’anima, quel posto che, quando lo trovi, capisci subito che non vorresti essere da nessun’altra parte. Per l’autrice questo luogo è Berlino. Il lettore si troverà di fronte alla tragicamente nota costruzione fatta di mattoni e storia che ha diviso in due la stessa gente, parteciperà alla metamorfosi che ha trasformato la città da brutto anatroccolo a bellissimo cigno, passando attraverso racconti, a tratti ironici, di restauri e ricostruzioni, ma anche di passeggiate, gite in barca e piccoli particolari. Un libro da leggere lasciando aperte le finestre del cuore per lasciare spazio a sensazioni, immagini e suoni attraverso il tempo e lo spazio.

Il Segreto di Adele

  • Titolo dell’opera: Il segreto di Adele
  • Autore: Finotto Nadia
  • Casa Editrice: Delos Digital e presente solo in ebook.
  • Genere dell’opera: romance.

Sinossi: “In una tranquilla Livorno, Egidio, che lavora in una ditta di logistica e Adele, che lavora part time come segretaria in uno studio medico e nel resto del tempo come commessa in un negozio di un centro commerciale, si incontrano per caso in un bar e si innamorano.

Iniziano a frequentarsi, ma, mentre Egidio le racconta tutto di sé, lei è molto evasiva e ogni volta che lui cerca di sapere di più sul passato di lei, Adele fa in modo di cambiare discorso oppure arriva a litigare piuttosto che rivelare qualcosa in più. Gli fa credere di essere orfana e sola al mondo, ma Egidio si rende conto che lei gli nasconde qualcosa.

Quando la loro relazione è abbastanza consolidata, a Egidio viene proposto un avanzamento di carriera che, contrariamente a quanto sembrava inizialmente, si concretizzerà in un trasferimento da Livorno a Bolzano.

Copertina il mistero di adele

Da questo momento in poi Adele comincerà ad avere atteggiamenti altalenanti che passano dalla promessa di trasferirsi insieme a lui a Bolzano e iniziare una vita insieme, a pesanti litigi nel tentativo di allontanarlo, fino a che, pochi giorni prima che lui parta per Bolzano, lei pone fine alla loro relazione.

Adele, pur amando Egidio più di ogni altra cosa, lotta fino allo spasimo perché non venga a galla il suo passato in cui ha dovuto scontare sei mesi di carcere per problemi di droga. Tutto rischia di saltare fuori quando dal suo passato si rifà vivo un delinquente che la ricatta: Adele decide di denunciarlo, ma non potrà farlo se non lasciando Egidio.

Egidio però non riesce a non pensare ad Adele e, prima di partire, la incontra per caso e decide di affrontarla, convinto che lei lo abbia lasciato per un altro. A questo punto Adele non ce la fa a tacere e gli racconta tutta la verità e così Egidio scopre che quello che lei gli aveva raccontato sulla sua vita è tutta un’enorme bugia. Scopre il suo passato di galeotta, che i suoi genitori, anche se non li sente da anni, sono vivi e abitano proprio a Bolzano, dove lei stessa è nata, e che il cognome che ha usato fino a quel momento non è quello vero.

Devastato da ciò che ha appreso, le volta le spalle e se ne va. Lei lo rincorre e gli dice quanto lo ama, ma lui non ne vuole sapere.

Egidio parte per Bolzano, ma si rende conto di quanto Adele gli manchi. Ha molte riserve, ma un giorno decide di chiamarla e riprendono i rapporti anche se lui è ancora piuttosto restio a crederle. Parlare con lei lo aiuta a superare le difficoltà del nuovo lavoro e un fine settimana la invita a Bolzano chiedendole di aiutarlo a trovare un nuovo appartamento per sè.  Adele accetta e quando arriva, man mano gli svela che ha risentito i suoi genitori, che non è necessario cercare un appartamento perchè può utilizzare quello che a suo tempo i genitori avevano comprato per lei. Quando Egidio le chiede di restare a vivere con lui, Adele gli rivela di avere già anche un lavoro presso il negozio di articoli sportivi del padre. La vita insieme che hanno sempre sognato può cominciare.”

Materiale consegnato dall'autice

Non dimenticarci di seguirci su Instagram e Twitter. Scopri le nostre recensioni nella categoria dei Videogiochi.

You may also like...